Il mostro di merda

C’è un grazioso centro commerciale di una graziosa cittadina nel North Carolina. Un classico paradiso americano con villette a schiera e famigliole con bambini piccoli che passeggiano rilassate per i viali alberati. Ebbene, come nel più classico dei film horror (o lo special di Halloween dei Simpson), questa serenità cela un terribile segreto.

Nel film si scopre che la famigliola americana perfetta ha, nascosto nella soffitta, un figlio deforme. Nutrito con lische di pesce e avanzi dei pastoni dei cani non è mai uscito dalla propria prigione. E quando lo farà scatenerà tutta la propria rabbia repressa (e gli horror insegnano che chi è deforme è certamente fortissimo).

Il segreto del Cameron Village di Malphrus è simile, ma non va ricercato in alto, nelle soffitte del villaggio, bensì in basso, nelle fogne.

Le fogne, questo sacro ricettacolo dei resti dell’umana cerimonia di espiazione quotidiana. La cerimonia che rende l’essere umano davvero consapevole della propria natura animale e gli fa accantonare tutta la propria presunzione di essere non bestia ma Figlio di Dio, non istinto ma spirito. Il cesso, l’unico luogo (alla faccia di chiese sinagoghe moschee droghe sintetiche e luoghi di meditazione) dove l’anima veramente si separa dal corpo e inizia una lotta selvaggia con questo: l’uomo rimane in bilico a sfintere semi-aperto tra la morale che vuole quel dannato buco chiuso e il piacere estremo di scacciare il peggio di noi, di liberarci del male che abbiamo dentro e separarlo per sempre dal nostro Essere.

Una cerimonia di espiazione, più del Sacramento della Confessione, più di un bagno nelle acque del Gange, più di un esorcismo.

La soddisfazione alla fine di girarsi e guardarla, laggiù in basso la merda, impietosi e senza alcun sentimento per una cosa che fino a un attimo prima era parte di te, come un braccio, un occhio, un polmone, è l’ultimo atto di istinto animale prima di ritornare esseri umani, Figli di Dio, pulirsi con la carta igienica, tirare lo sciacquone, e magari farsi un bidet (discorso non valido per i francesi).

Ma torniamo alle fogne, l’Inferno terrestre dove vengono raccolte tutte le parti peggiori dell’essere umano, tutti i maligni e puzzolenti resti della nostra purificazione. Ebbene una ispezione nelle fogne dell’aména cittadina commerciale, abitata da quegli abitanti dei quali quasi penseresti “Come son puliti educati e perfetti, di sicuro la loro merda non puzza quanto la nostra” è stato trovato qualcosa di raccapricciante. Le merde han preso vita, e a centinaia laggiù stan pulsando, stan crescendo, si stan nutrendo di altra merda come in un rito satanico necessariamente inverso al nostro; e prima o poi, come il mostro nascosto in soffitta con le sue lische di pesce, verranno tra di noi per vendicarsi di esser da sempre il figlio rinnegato dell’Uomo.

Annunci

5 Risposte

  1. vedo con piacere che si è aperto un filone di… merda su questo blog…
    cmq non ho mai letto nulla di più lucido sulla merda (ippaso lo sai vero che con tutte le volte che si è detto merda su sto blog arriveranno da google visitatori di merda?)

    “Il cesso , l’unico luogo…dove l’anima veramente si separa dal corpo e inizia una lotta selvaggia con questo”

    “Una cerimonia di espiazione, più del Sacramento della Confessione, più di un bagno nelle acque del Gange, più di un esorcismo.”

    parole sante fratello!

    “Le merde han preso vita, e a centinaia laggiù stan pulsando, stan crescendo, si stan nutrendo di altra merda come in un rito satanico necessariamente inverso al nostro”

    ho appena fatto colazione (e l’ho anche vomitata dopo il filmato) e adesso dovrei andare in bagno ma… HO PAURA!

  2. mi sa che la faccio in camera e sto ad osservarla tutto il giorno con uno sputafuoco in mano… e alla prima mossa sbagliata… WOOOOM dò fuoco a tutto: merda, camera, casa e vicinato

  3. …ma vi piace tanto la cacca? Come mai Ippaso sei cosi’ ossessionato? La fai?

  4. mi hai tolto le parole di bocca.

  5. Sono vermi!
    Orrendi vermi appallottolati!!!
    Sono parassiti della merda si chiamano Tubifex!!!!!
    Adesso vado a vomitare!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: