Zombizzati

Forse non sapete, cari lettori, che gli zombie esistono davvero. Non sono come li immaginate voi: non sono ex-morti, che saltano fuori dalle tombe per divorarci il cervello (fatica sprecata, ce lo siamo bevuto gia’ da tempo!), bensi’ persone normali, come noi (beh, diciamo come voi che e’ meglio). La zombizzazione e’ meglio nota in ambito medico come Neuroleptoanalgesia, una tecnica anestetica ottenuta somministrando un cocktail di farmaci particolari. Infatti leggiamo qui che in tale stato

Il paziente appare “deconnesso” più che addormentato: gli occhi restano aperti e fissi, la bocca resta leggermente aperta con conservazione del respiro autonomo e della capacità di eseguire ordini, in assenza di ogni consapevolezza degli eventi.

Per gli amanti delle sensazioni forti, e’ sufficiente una buona dose di Fentanyl (fino al mese scorso vi sareste dovuti rivolgere ad uno spacciatore, ma con la nuova ordinanza del Ministero della Salute basterà rivolgervi al medico di fiducia) e di Droperidolo e seguire le istruzioni riportate qui.

Cari lettori, vi starete chiedendo perche’ sto parlando di questa neuroptaroquellarobali’, checcifrega? mica siamo su un blog medico, e le droghe non sono certo un mistero per voi. il motivo e’ un altro: sulla sentenza sull’omicidio di Gabriele Sandri (il tifoso della lazio ucciso qualche tempo fa in autostrada), si legge chela corte

Porta a sei anni di pena affibbiando a Spaccarotella, al posto della volontarietà, l’aggravante della “colpa cosciente” che viene giudicata prevalente sulle attenuanti generiche. È come dire: Spaccarotella non voleva uccidere, ma era cosciente di tenere un comportamento pericolosamente colposo.

Il polizioto era cosciente, ma allo stesso modo incosciente, il che sembra assurdo, quindi… ma certo! Era zombizzato!

Io ve lo dicevo che gli zombie esistono, e purtroppo uccidono sul serio.

Annunci

3 Risposte

  1. Questo spiega tutto!

  2. “Per gli amanti delle sensazioni forti, e’ sufficiente una buona dose di Fentanyl (fino al mese scorso vi sareste dovuti rivolgere ad uno spacciatore, ma con la nuova ordinanza del Ministero della Salute basterà rivolgervi al medico di fiducia) e di Droperidolo e seguire le istruzioni riportate qui.”

    grazie ippaso, finalmente non avrò più bisogno di andare per boschi a cercare funghetti!

  3. indio….dov’è che vai…???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: