La vita – istruzioni per l’uso

Non ho mai resistito al fascino
delle bancarelle di libri.
Meglio che comprare scarpe.
Scegliere un libro che qualcuno ha scartato
e farlo mio
è come sentire che c’è qualcosa
in fondo
che solo io ho saputo riconoscere in lui.
O che lui in realtà parli di me stessa,
e per questo io lo adoro mentre altri
l’avevan dato via per un paio d’euro.
Ieri son stata catturata dal libro di Perec
La vita istruzioni per l’uso.
Di solito il rito prevede di leggere alcune righe qua e là
respirare l’odore delle pagine e l’atmosfera che creano,
sentire l’anima del libro.
Ieri mi son limitata a leggere a caso nell’indice
e ho capito subito
che lo adorerò:
Storia della donna che fece apparire il diavolo ottantatré volte
Storia della figlia del banchiere che voleva fare teatro
Storia dell’uomo che depennava parole
Storia della ragazzina dall’immaginazione inquietante

Storia del pugile nero che non vinse mai un match

Storia dell’uomo che non volle più scendere dal trapezio.

Annunci

3 Risposte

  1. “Scegliere un libro che qualcuno ha scartato
    e farlo mio
    è come sentire che c’è qualcosa
    in fondo
    che solo io ho saputo riconoscere in lui.”

    ho questa sensazione anche coquando scelgo il partner….. 😉

  2. bella quest’immagine che sia quasi il libro a scegliere te e non viceversa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: