Papaveri e Papesse

In Germania, a capo della Chiesa protestante, è stata eletta per la prima volta una donna. La Chiesa evangelica tedesca ha così la sua papessa: è una signora sulla cinquantina di nome Margot Kaessmann con quattro figli e un divorzio alle spalle. La notizia della sua elezione a capo di un organo spirituale ha sorpreso molto la Chiesa cattolica. Ma in realtà si tratta solo di un vecchio film (molto vecchio) già visto.

Agli albori della Chiesa, correva l’anno del Signore 872, fu eletto al soglio pontificio Giovanni VIII. Solo che Giovanni non era proprio un Giovanni come te l’aspetti, con barba, peli e una matranga tanta.  Infatti Giovanni VIII si rivelò una donna: la mitica papessa Giovanna. A svelare l’inganno fu un parto inopportuno, avvenuto nel bel mezzo di una processione pasquale!

papa, sedia stercoraria, infilaci l'uccello che un vescovo te lo scappella per bene, il papa la usava per farci zozzerie Dopo il bizzarro evento e l’ovvia uccisione della papessa fu introdotta nella cerimonia di elezione del Papa l’utilizzo della sedia stercoraria. Si tratta di una normale sedia ma con un grosso buco centrale. Per molti anni la vera funzione di questa sedia è stata mantenuta segreta. Era comune convinzione che questa sedia avesse la geniale doppia funzione di water. In questo modo si pensava che il Papa, intimamente coperto dalle sue lunghe vesti, potesse espletare le proprie funzioni vitali in ogni occasione. In realtà la sedia stercoraria (il nome è stato dato proprio per trarre in inganno) nascondeva un secondo utilizzo. Infatti la Chiesa, molto turbata dalle vicende della papessa Giovanna, introdusse l’uso di questa sedia per “verificare” il sesso del Papa eletto.  Insomma ogni nuovo Papa avrebbe dovuto farsi allegramente palpeggiare gli zebedei dai cardianali per il controllo del sesso.

Questa cerimonia è stata ripetuta solennemente fino all’elezione di Papa Leone X, nel XVI secolo. La storia non riporta quanto avvenne in Vaticano in quella occasione, ma sappiamo solo che il cardinale Adriaan Florenszoon Boeyens quando venne eletto papa sotto il nome di Adriano VI pose immediatamente termine alla tradizione.

Cosa aveva da nascondere? Era un papa omofobo o una papessa?

Annunci

4 Risposte

  1. quando penso “sto facendo un uso inappropriato dei tag” e poi penso ai tuoi mi sento meglio 😀 😀 😀 😀

  2. Ho trovato, come sempre, molto bello il tuo articolo. Mi piace some scrivi e mi diverti. Voglio farti tantissimi auguri di Buon anno, che sia per te pieno di sorprese, così le scriverai ed io mi divertirò a leggerti. Un saluto con tanta simpatia. Speradisole

  3. 😀 hai ragione minimetal, sono un “abusatore” di tag!!! in realtà scrivo post solo per taggarli e dare libero sfogo alla mia mente immorale!

    Speradisole grazie tantissimo per gli auguri e ne approfitto per ricambiarli con affetto a te e tutti gli avventori del blog!!!!

    A presto!

  4. certo, se non fosse per loro non avremmo la rubrica “dimmi cosa cerchi e ti dirò chi sei”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: