Siamo accavallo! (ovvero “donne: vi dico io cosa dovete fare per essere femminili.”)

Questa immagine sta scatenando negli “avanzatissimi” USA tantissima polemica. La seconda democrazia più grande del mondo (la prima è la Cina…) sta discutendo del fatto che Elena Kagan, ex avvocato dello Stato e candidata alla Corte Suprema, si siede senza accavallare le gambe! Ci sono due comportamenti leciti per una donna, secondo questi espertoni uomini. C’è il metodo classico, seguito da Michelle Obama, che consiste nel collaudato accavallamento di gambe, un po’ sexy e provocatorio, ma accettato come prassi dalla comunità. E più coscia si vede meglio è. E poi c’è il metodo Carlà. Consiste nel tenere le gambe non accavallate, ma molto strette tra di loro, chiuse, con le ginocchia che si toccano. Diciamo stile sexy scolaretta (e con un lecca-lecca in bocca è ancora più apprezzato).

Ah già, ci sarebbe anche un terzo metodo, quello di stare con le caviglie incrociate. E’ quello più usato dalle vecchiette, ma ovviamente non è apprezzato dagli esperti di bon ton, che lo ritengono superato e bigotto.

Secondo questi guru non ci sono altri modi di sedere che siano femminili.altre sedute non possono che esser proprie di donne rozze e cafone.

L’articolo che ha evidenziato il fattaccio è di un certo Robin Givhan, niente popò di meno di un premio Pulitzer.

Il giornalista conclude affermando che alla Kagan non importa molto l’apparire, le importa star comoda. E non per sfida femminista ai cliché (macché cliché), lo fa semplicemente perché è quasi una specie di essere asessuato.

Ovviamente quelle rompiscatole di femministe han protestato. Secondo loro le donne devono avere lo stesso diritto degli uomini a sedersi come preferiscono… valle a capire!

(fonte: ANSA)

Annunci

4 Risposte

  1. Può essere anche un premio Pulitzer, lo scrittore, ma è un po’ cafone!
    Mi dovrebbe spiegare perchè un uomo deve guardare la donna solo dal punto di vista sessuale.
    Ne giustifica l’atteggiamento perchè è quasi un essere “asessuato”? Praticamenbte una vecchia?
    Beh! si guardasse lui i suoi cosi e poi ne vedrà di grinze!
    Ciao ippaso, sono moooolto femminista!

    • Ciao speradisole,

      Molti possono pensare che le dispute come questa sulla “seduta” femminile siano fatti di poco conto, che la parità tra i sessi sia praticamente giunta, salvo pochi piccolissimi, quasi impercettibili dettagli.
      Ma in realtà sono anche questi dettagli, il “come una donna deve sedersi”, “come deve vestirsi”, “quali parole non può dire”, eccetera eccetera, a testimoniare che noi maschietti siamo ancora privilegiati, e non di poco, anche nel quotidiano.

  2. Per me una donna può fare qualsiasi cosa tranne ruttare e scorreggiare insieme…

    Secondo voi la speranza è una cosa bella?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: