Vi piace il maiale?

Ciao a tutti!

Sabato sera dopo un’estenuante giornata di studio è comparso un dubbio nella mia mente. Furbo come un porco me lo sono segnato sul mio famoso taccuino commestibile ed eccolo per voi!

Quanti maiali vengono consumati in Italia al giorno?

Mi piacerebbe molto se la risposta fosse: “Uno ma ENORME!”

E nel mondo? qual è la nazione che consuma più maiali in un giorno? Galeazzi forse… Ho cercato di documentarmi ma non ho trovato risposte. Se qualcuno trova notizie mi faccia sapere.

Grazie scià scià!

(Che bello scrivere i mille tag di Hokuto!)

P.s. Il salame dove lo metto? nel culo del maialetto!

Annunci

7 Risposte

  1. Io ho sempre pensato che il maiale fosse una bestia omogenea. Ovvero che il suo corpo non fosse altro che una palla di carne e lardo tutta uguale. La coscia, il petto, il culo, tutto identico.
    Del pollo ad esempio si distingue la coscia dal petto, del maiale no.

    Non mi stupirei affatto nello scoprire che ogni giorno viene ucciso un unico maiale gigantesco per soddisfare la fame carnivora del minotauro uomo.

    • ma con la coscia del maiale fanno i prosciutti, con il sangue i sanguinacci, con ossa orecchie e altri scarti mortadelli e wrusti, con le zampe lo zamponi…
      Un maiale enorne!!!!!
      CHE STUPPA!!!!

  2. La nazione che produce più maiali ed ovviamente li uccide è la Cina. Si parla di miliardi di maiali in un anno.
    La notizia mi sorprese quando lessi che dai “mastociti” (cellule del tessuto connettivo e di altri tessuti del maiale), si estrae l’eparina, un prodotto usato in terapia, come anticoagulante, soprattutto per evitare che nelle operazioni profonde si formino coaguli di sangue entro le arterie e le vene che potrebbero compromettere la vita del paziente.
    Quelle in uso e registrate nel nostro paese sono quasi tutte “a basso peso molecolare”, più compatibili con la terapia anticoagulante che serve.
    Qualche tempo fa la Cina ha inviato, nel mondo, partite di eparina a basso peso molecolare che anzichè contenere il principio attivo, contenevano un suo derivato, del tutto inefficace. In alcuni paesi come la Germania e la Francia, ci furono dei morti, ma l’Italia, checchè se ne dica, della nostra sanità, a quel tempo almeno, aveva all’AIFA il Dr. Martini, che di farmaci se ne intendeva parecchio, e prima di dare il via al prodotto cinese in Italia, volle fare una serie di controlli all’Istituto Superiore di Sanità. I controlli misero in evidenza il problema dell’inefficacia del prodotto ed in Italia ne fu vietato il commercio. Non ci furono morti.
    La Cina per fare presto a produrre l’eparina, non rispettava i paramatri internazionali di produzione del prodotto. Poi naturalmente è stata messa in riga. Ma, da quel momento, i prodotti provenienti da paesi “sospetti” vengono controllati dai rispettini ministeri della salute.

    I maiali sono preziosi, non si butta via niente e fino a circa 30 anni fa i malati di diabete potevano usare solo l’insulina del maiale, perchè era l’ormone più simile a quello umano, poi, grazie alle ricerche, fu possibile, produrre l’ormone umano del tutto sinteticamente e quindi del tutto uguale a quello umano e quella di maiale non venne più utilizzata. L’eparina a basso peso molecolare, invece, non si riesce ancora a fabbricare in laboratorio, nonostante le ricerche avanzate,
    Quindi è vero del maiale non si biutta via niente.
    E’ un animale prezioso , anche se si è tentato di farne una strage, a causa della minaccia della febbre suina, febbre che non si è diffusa, com’era prevedibile, a causa della continua mutazione del virus influenzale.
    Se al posto di Sacconi, responsabile dell’acquisto di tanti vaccini inutili contro la suina, ci fosse stato Martini, tanti soldi non sarebbero spesi inutilmente.
    Ma Berlusconi, quando trova uno bravo, poi stare sicuro che lo manda via.
    Ciao pal9. Ti ho piantato una bella stuppa vero?

    • in che senso piantato? Bella stuppa cmq!
      porca vacca ma quante ne sai? quindi non è uno enorme devo dedurre?
      Ho trovato che sul sito istat.it si possono trovare delle statistiche ma non ho ancora guardato perchè a casa non mi apre il file… va beh.
      ma che voglia hai a scrivere cosi tanto? cerca di stirngere un pò… tipo
      ciao pal9 stop.
      stuppa maiale stop
      marini sanità bravo stop
      sacconi non bravo stop
      berlusconi stop stop.
      bella stuppa stop
      scià stop
      🙂
      il porco sporca!

      ciao spera grazie del commento!
      fra un pò farò un post sul tuo nome 🙂

  3. Cacchiarola speradisole non conoscevo ancora questo tuo lato “tecnico”.

    Il maiale è una delle bestie del Creato più simili all’uomo. Aggiungo che utilizziamo in medicina anche le sue valvole cardiache.
    Cavolo, ora che ci penso… quando grazie l’evoluzione l’uomo si è differenziato dalla scimmia, è lì che ha iniziato a tendere alla maialitudine. E ad ogni generazione l’uomo assomiglia sempre di più a questo nobile animale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: