Intercept Final Four

L’ONU ha bocciato il DDL intercettazioni. Secondo l’ONU, il DDL metterebbe a rischio la libertà di espressione e di stampa e soffocherebbe il giornalismo investigativo. Inoltre la pena carceraria prevista per i trasgressori appare sproporzionata. Secondo Frattini invece l’ONU sparla senza leggere davvero le leggi.

E aggiunge:

In uno stato democratico e liberale quale è l’Italia, il parlamento sovrano decide, e sulle proposte in itinere nessuno deve e può interferire.

Ma davvero? ah che coglione che sono… invece è nelle dittature che si può interferire sulle proposte in itinere del parlamento sovrano, vero? Scusa, Frattì, è da qualche anno che non faccio altro che confondermi…

P.S. sportivo:

L‘Euroleague è la principale manifestazione baskettiana europea. Il main event consiste nel final-four (che figo che sono, spicco in inglese), ovvero nella finale primo-secondo posto e nella finalina terzo-quarto. L’Italia si era vista aggiudicare l’organizzazione del final four 2011 (a Torino). Ma ora, marciaindietro: Cota dice che il Piemonte non è pronto. E ora di fretta la federazione europea, dopo il pacco che gli abbiamo fatto, deve cercarsi una soluzione alternativa.

E loro che continuano a fidarsi di noi…

Annunci

8 Risposte

  1. Tra l’altro Frattini parla della sovranità del governo dopo che tutta la classe politica ha fatto passare ad unanimità il trattato di Lisbona in cui di fatto la nostra costituzione non sarà più sovrana!
    ripeto

    LA NOSTRA COSTITUZIONE
    NON
    SARà PIù SOVRANA

    qualcuno vi ha avvisato? Di pietro che difende tanto la costituzione ha detto qualcosa?
    spunto per un post…
    Spera e Senza crederci ne avete già parlato da qualche parte?

  2. per il fatto che “nessuno deve interferire con il parlamento sovrano di uno Stato” sarebbe interessante che qualcuno si chiedesse “ma allora che cazzo ci stiamo a fare in Afghanistan?” e poi aggiungesse “che culo che in Italia non c’è petrolio” ( ma neppure diamanti, coltan … tutta quella roba che rende meno “sovrani” i parlamenti di quella parte di mondo che ha quel che serve all’altra parte di mondo per non tradire l’Apocalisse) altrimenti a qualcuno poteva venire in mente, con sto governo, di esportarci un po ‘ di democrazia (per importarsi un po’ delle nostre risorse)

    per la cosa del trattato di Lisbona non mi son sentita di farci nessun post (e non credo il mondo ne abbia sofferto), però tocca mettersi d’accordo: o si fa l’Europa unita, magari il Mondo unito, dove TUTTI devono rispettare le stesse leggi ed avere gli stessi diritti, cosa che comporta aggiustamenti e rinunce, o si torna ognuno nel proprio feudo con il proprio Nano a governare (il mondo è pieno di nani che non aspettan altro) e il popolo a servire

    su questo di post ne ho fatti un sacco, ma han avuto lo stesso successo di quelli che non ho scritto ;-)!

    • L’idea del Mondo che si unisce (anziché sgretolarsi come accade in questi anni) è un sogno bellissimo che per ora ha trovato realizzazione solo in molti libri (fantascienza-utopia), ma che non è molto apprezzano da Loro che governano le cose della Terra.
      I feudi sembrano decisamente andare di gran moda, specie ultimamente.

  3. porca miseria ippaso, ma che succede a tutti? qualunque cosa si dica, che possa portare ad un miglioramento della condizione di TUTTI, TUTTI preferiscono dire “se vabbeh è utopia” piuttosto che dire “azz, in effetti, se mi assumessi un pelo di responsabilità individuale e preferissi riconoscermi dignità invece di vivere da pirla, se ci credessi solo quanto credo che esista un deodorante/auto/orologio … “per l’uomo che non deve chiedere mai”, il mondo potrebbe diventare un posto migliore ” … perchè? che vi han fatto?
    non la ricordo esattamente a memoria e non ho voglia di andarla a cercare nel libro, ma c’è una definizione di utopia che mi piace molto
    più o meno dice: a cosa serve l’utopia? l’utopia è come l’orizzonte, ogni passo in avanti per raggiungerlo lui si sposta di un passo … l’utopia, come l’orizzonte, serve ad andare avanti .. certo poi se si preferisce credere che la terra è piatta e oltre l’orizzonte si cade ….
    ovviamente non ce l’ho con te … ce l’ho col mondo ;-)!

  4. Credo che l’ira di Frattini sia stata determinata dal fatto che a fare i rilievi pesanti sulla legge bavaglio che l’Italia sta approvando, sia stato l’ONU, nella persona Frank La Rue, un guatemalteco, incaricato dei diritti umani nel mondo.
    Non è stata l’Europa, ma l’ONU che, con il rilievo che ha fatto, ha praticamente collocato l’Italia a livello del Venezuela, dove Chavez sta limitando gli spazi per la stampa libera, del Messico, un paese che in due anni ha ucciso più di 20 giornalisti, e della Birmania, il paese di San Suu Kyi, premio nobel per la pace, dove la dittatura non dà alcuno spazio alla stampa libera.
    L’Europa non dice niente, non apre bocca. ma al Consiglio d’Europa potremmo fare ricorso, una volta che la legge è stata approvata.
    Potremmo fare ricorso proprio in funzione del trattato di Lisbona, un trattato, per ora un po’ ideale, per un popolo quello europero che non c’è ancora, ma al quale ciascun paese potrà appellarsi se, in patria nostra, si fanno “cose” indegne.
    Beppe Giulietti dell’articolo 21 ha detto che vi ricorrerà al Consiglio d’Europa (alla Magistratura europea) in caso di approvazione della legge.
    In quanto alla sovranità della nostra Costituzione , essa è ancora sovrana nel nostro paese tant’è vero che il capo del governo, giura di “obbedire e rispettare” la Costituzione nell’esercizio delle sue funzioni e con lui giurano tutti i ministri. Non giura sul trattato di Lisbona che resta comunque un punto di riferimento per ogni paese europeo ed una tutela dei diritti delle minoranze o di chiunque si senta minacciato nel proprio paese.
    Si può dire, ma questa è la mia opinione, che il trattato di Lisbona è un “appoggio” ad ogni paese, ma che la Costituzione di ciasciun paese, resta sovrana.
    Ciao Ippaso e ciao pal9.

    • Sisi son d’accordo. La Costituzione italiana, come le altre ovviamente, è un pilastro fondamentale della democrazia, e sarò sempre ben contento di difenderla.

      Nonostante questo però, sarete d’accordo come me credo, penso che gli Stati come sono pensati oggi, diciamo con la sola necessità del consenso “interno”, sono troppo egoisti. Stiamo facendo del male da troppo tempo ai Paesi poveri. Perciò io tifo per una specie di sovrastruttura internazionale che conti davvero, anche politicamente.

      Se no ognuno continuerà a tirare acqua al proprio mulino e a prendere a pesci in faccia gli altri
      😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: