Una poltrona, un bicchiere di cognac, un televisore,

Battisti è il sottofondo ideale per il post che state per leggere. Una poltrona, un bicchiere di cognac, un televisore, 35 morti ai confini di Israele e Giordania, si intitola la canzone.

Centinaia di morti in Libia: il nostro caro amico fraterno esportatore di Bunga bunga sta soffocando le manifestazioni (organizzate con lo scopo di ottenere la Costituzione, tolta loro da Gheddafi negli anni ’70) in un mare di sangue.

E l’Italia cosa fa?

Berlusconi ha dichiarato che non si permetterebbe mai di disturbare il suo amico in un momento così delicato (ma non è proprio in questi momenti che servono gli amici?) e ha aggiunto:

Siamo preoccupati per quel che succede nel nord Africa e per quello che potrebbe accadere a noi se arrivassero tanti clandestini.

Cazzo, ma c’è solo questo? Tu sai solo pensare che quelli che sopravvivono a questa mattanza… potrebbero diventare dei clandestini (io a sto punto direi rifugiati)???

Annunci

10 Risposte

  1. Il puttaniere e il macellaio… però la canzone è
    ” Lettera Al Governatore Della Libia” di Battiato

  2. Il mafioso ha colpito ancora.
    Perchè non va lui adesso in Libia a predicare il cattolicesimo,voui vedere che non torna?
    Gli amici sono questi.
    Ciao ippaso.

    • E’ incredibile come adesso Berlusconi faccia finta di niente.
      Si starà cagando sotto dalla paura… e se quella stessa mano che Lui stesso baciò si stenderà in cerca di soccorso, che farà?

      Io immagino che risponderà con un “Scusi, ma lei chi è? Ci conosciamo?”.

  3. Si mormora (e poi si smentisce) che Gheddafi se la sia già dato a gambe. Forse pensa che Mubarak è in coma e a Ben Ali’ che è andato all’altro mondo, Si toccherà i cabasisi.
    Io penso che sia scappato con le sue 200 mogli, magari ospitato ad Antigua da colui che, unico al mondo, gli ha baciato le mani, in pubblico, senza provare vergogna.
    Quella invece che proviamo noi..
    Ciao ippaso, un abbraccio.

  4. @ mery: confesso che anche io mi son soffermato un attimo ad immaginarlo al riparo tra i bunga bunga amici…

    @ speradisole:
    E’ davvero una vergogna, ed è vergognoso anche lo stile italiano con il quale affrontiamo la situazione.

    Ciaooooo

    P.S.
    Ognuno su Gheddafi dice la sua…
    Basta confrontare la notizia come l’ha data Sky (scontri, uccisioni, …) e come l’ha data Emilio Fede -a fine del video qui di seguito proposto (“Gheddafi è intervenuto per porre ordine”).

    • Visto che il nostro civilissimo mondo occidentale non interviene a porre fine al massacro di esseri umani perchè la vita di un essere umano vale meno di un barile di petrolio, o di un metro cubo di gas… il popolo dovrebbe scendere in piazza e appendere i propri governanti a testa in giù! Quantomeno per dimostrare che il popolo si dissocia dagli accordi tra amici e per solidarietà verso un popolo a cui noi non siamo degni nemmeno di pulire le scarpe.
      Scusate, ma facciamo veramente schifo!

      • Penso che il fatto che ci dissociamo da certa gente, inclusa certa NOSTRA gente… è più che ovvio.
        E loro fan finta di niente…
        Intanto mi leggo le notizie al riguardo più volte al giorno per ogni giorno… speriamo che ad un certo punto inizino a migliorare!

        Ciao!

    • Colgo la palla al balzo:
      Il giorno dopo che Gheddafi ha fatto sparare sui manifestanti il Corriere della Sera titolava:
      “Libia altri 10 morti negli scontri.”
      Come se fossero stati casuali! Che infami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: