L’omino d’oro

Eccoci giunti ad un nuovo appuntamento con i racconti de La Fenice Risorta. In questo ci troviamo di fronte ad un altro personaggio insolito, proprio come Il Mighela e La Sputaci. Come accade in molti casi del genere, le bizzarrie di quest’omino nascondono un grande dolore.

Un mattino venendo dalla stazione in piazza Guido Monaco, che fa angolo con via Garibaldi, vidi un uomo vestito tutto d’oro, aveva il frac la bombetta gli stivali e l’ombrello, e tutto era del colore dell’oro. Puoi immaginare lo stupore che provocò in me. Il giorno seguente era sempre lì, camminava avanti e indietro su quel pezzetto di marciapiede, non parlava con nessuno. Non ho mai saputo l’ora in cui arrivava né quando andava via, non ho mai saputo dove abitava, non ho la minima idea da quanto durasse, probabilmente dalla fine della guerra. So soltanto che con la pioggia o con il sole, tutte le mattine puntualmente lui era lì. La curiosità prese il sopravvento ed allora cominciai a chiedere in giro. Quello che seppi mi fece tornare indietro di qualche anno, ancora bambina quando dopo la guerra i genitori piangevano i loro figli. Lui era un padre che aveva perduto il figlio in guerra, e ciò probabilmente aveva minato il suo comportamento. Qualcuno lo scherniva, ma i più comprendevano il suo dolore e la sua speranza di veder tornare quel che la crudeltà di una guerra gli aveva sottratto.
Poi un mattino L’OMINO D’ORO se ne è andato forse per raggiungere quel figlio tanto amato.
Dopo alcuni anni fu fatto uno spettacolo teatrale in suo ricordo, penso che se avesse potuto vederlo ne sarebbe stato orgoglioso.
Ciao OMINO D’ORO anche tu fai parte dei miei ricordi indelebili.
Annunci

4 Risposte

  1. Mi è piaciuto moltissimo. Come sempre La Fenice Risorta sorprende,
    Intanto un augurio a lei, alla cara Fenice, ed anche a te. Ciao ippaso, buon 8 marzo a tutte le donne che ami.

  2. ippaso non hai ricevuto l’e mail?
    ciao a presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: