Il cornutone si è disfatto. Ripeto: Il cornutone si è disfatto.

L’attuale tecnologia wordpressiana non mi permette di fare il post che vorrei, a partire dal titolo.

Mi son arrangiato utilizzando una frase di “Radio Londra” degli Squallor. La verità è che avrei voluto usare come titolo una immagine, una bellissima vignetta di Mauro Biani (trovate i feed del suo blog nella barra destra del mio blog):

Il corpo del post in origine doveva esser composto solo da parole di Ferrara, pronunciate appunto durante la sua nuova trasmissione Radio Londra, ma ora preferisco pubblicare direttamente i link youtubbiani:

Ferrara parla del nucleare
Ferrara difende Ruby e attacca chi la fischia

In queste prime puntate il giornalista dal contratto d’oro ha già parlato (a mio parere in modo nebbioso, contorto, retorico, e ho in mente altri aggettivi che tengo per me) in difesa del nucleare e di Ruby (nonché ovviamente di Silvio).

Com’è triste pensare che queste indecenti apologie sono, nei piani della RAI, le eredi di quella bellissima trasmissione di Enzo Biagi intitolata “Il Fatto”!

Io non posso certamente pontificare e insegnare a Ferrara il mestiere di giornalista. Né voglio fare un post con un elenco dei motivi per i quali questa trasmissione non è degna di esser paragonata a  Il Fatto.

Quel che posso e voglio fare è suggerire a Giulianone di confrontarsi con le semplici e sincere (e aggiungo commoventi) parole del suo predecessore.

Annunci

4 Risposte

  1. In effetti ippaso, occupare degnamente quella sedia che fu di Biagi, è difficile, ma occuparla con arroganza, supponenza e con lì’intenzione di mortificare la verità, fa male alla gente per bene ed in buonafede.
    Sono convinta che gente per bene che ascolta Ferrara ce ne sia molta, ed il suo inganno e doppiamente crudele: carpire la buona fede.
    Ciao ippaso, un abbraccio.

    • Concordo in pieno, hai ragione.

      E poi Ferrara non assomiglia per niente alla buona gente, alla gente comune alla quale parla dalla sua poltrona. Biagi era uno di noi (non è uno slogan da stadio… parlo sul serio!). E questo crea già un abisso tra le due trasmissioni.

  2. Lo ascolto sapendo che la realtà corrisponde all’esatto contrario di quella che dipinge.Piu’ facile di cosi’!

    • Beh, può essere una buona tattica!
      C’è da dire che la TV non offre troppe alternative, quindi direi che o la si spegne, o la si tiene accesa ma tenendo ben attivo lo spirito critico!

      Ciao a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: