La mostra delle atrocità ft la speculazione.

Ultimamente si sente ripetere da politici e giornalisti che l’Italia è solida, ma che dei farabutti stanno “speculando” sui titoli italiani (in particolare sui titoli di Stato) facendo il bello e il cattivo tempo secondo il ritmo delle loro vendite, dei loro acquisti e della loro attività sessuale.

Vorrei ricordare a sta gente che gli speculatori sono LORO stessi. Anche se si lamentano della speculazione finanziaria, Berlusca e soci (e qui includo anche i politici di sinistra, e anche i vari ammaniconi politici e apolitici di tutto il mondo) non possono non ammettere che la razza umana che specula è proprio la loro razza borghese. Sono i loro amici, i loro compagni di scuola, i loro colleghi di partito, loro stessi, a fare la parte del leone nel mercato azionario (del resto sono loro ad avere la gran parte dei soldi). Mica io! (mai investito un euro su una azione in vita mia). Scommetto che quelli che piangono poi fottono (ovvero che a telecamere spente comprano, vendono, scambiano azioni come se fossero figurine di Rivera e Mazzola).

Vorrei infine mostrarvi gli ultimi tre mesi di FTSE Mib, che raccoglie le principali azioni quotate alla borsa di Milano:

mib, andamento ultimi tre mesi. c'è crisi?L’immagine è tratta dal sito della borsaitaliana, io ho semplicemente aggiunto la retta in rosso. Vedete, chiaramente negli ultimi 3 mesi le azioni italiane son sempre precipitate alla stessa velocità. Nell’ultime settimane non c’è stato alcun crollo improvviso dovuto a una qualche speculazione, anzi abbiam visto dei balzi in alto (questi sì dovuti a speculazioni o a piccoli attimi di fiducia del tipo “sì, ora ha certamente toccato il fondo, non posson che risalire”).

E ora qualcosa di completamente diverso:

Clamoroso: la fidanzata di Berlusconi esiste

Mi viene in mente un paragone che trovo clamorosamente calzante.

Sto proprio in questi giorni leggendo La Mostra delle Atrocità (del 1970) di Ballard. In uno degli ultimi capitoli  l’autore racconta di come negli anni ’90 (durante una immaginata terza presidenza Reagan) ci sia stata la Terza Guerra Mondiale senza che gli Americani avessero notato nulla (è chiaramente tutto inventato). A proposito di Reagan Ballard afferma che tutti ricordavano con simpatie le sue gaffe e i piccoli gesti che rivelavano la sua inettitudine. Il Presidente quando ottenne il terzo mandato era talmente anziano da avere solo pochi minuti al giorno di lucidità. Ballard allora ci informa del fatto che le televisioni (per rassicurare i cittadini/spettatori) iniziarono a non parlar d’altro che della salute fisica e psichica del Presidente, con regolari bollettini. L’identificazione fra il Presidente, il pubblico e gli schermi televisivi era pressoché completa. E le notizie della Terza Guerra Mondiale, del crollo delle borse, delle guerre civili nei Paesi asiatici dell’Unione Sovietica, del tentato colpo di stato in Pakistan, finirono relegate in fondo a rari giornali.

Tale e quale.

Annunci

7 Risposte

  1. Tutto il mondo è paese, il bello è che tutto quello che di schifoso c’è nella politica si tramanda non solo di generazioni in generazioni ma anche tra stati e stati. Fanno tutti fronte comune a difendere l’indifendibile con certosina pazienza facendo passare dei poveri risparmiatori come assatanati speculatori.

    La politica è una brutta malattia, contagiosa e maledettamente invulnerabile a tutto, tranne che alla morte fisica di chi la pratica.

    • L’ultima frase è tanto sicura da far quasi paura… 😛
      Stavolta io vedo la politica, intesa come Berlusconi e soci, totalmente in balia degli avvenimenti.
      Stavolta non è colpa dello “schifo”, delle veline nei ministeri inutili o cose così: stavolta si tratta semplicemente della loro totale inettitudine.
      Oggi il guaio è che i politici sono assolutamente incapaci.
      E anche questa mi pare incurabile… 😦

      Ciao!

  2. Nel 2008 questa maggioranza era tale da poter scalare tutte le montagne del mondo, poteva fare le riforme necessarie come il pane, la prima di tutte quella del fisco, già promessa nel 2001 e manco toccata.
    Si è preferito omaggiare il premier, toglierlo dall’imbarazzo dei processi e a solleticarne la megalomania, anziché provvedere a “sfruttare” una consenso così ampio.
    Il che ha dimostrato che tutti coloro che gli erano vicini erano servi (tranne Fini e pochi suoi seguaci) e non buoni consiglieri.
    Non vorrei che succedesse come sempre e cioè una volta va su la destra e sperpera aumenta il debito a dismisura, mentre di pari passo dimunuisce la credibilità, e poi va su una sinistra che tenta di mettere a posto i conti e si becca gli insulti della gente.
    E’ facile fare la parte del magnanimo e del “va tutto bene” e non provvedere a niente se non a dare calci nel sedere ai poveri, i quali proprio perchè poveri non hanno voce, mentre si ha una paura matta a predere i soldi dove sono, in quelle rendite azionarie che i vari berluschini sfruttano senza lavorare.
    Ciao ippaso, un abbraccio.

    • Le idee del PD sarebbero in grado per me di condurre l’Italia ad una condizione più “europea” nell’immediato, ma la gente pare non esser disponibile a mettersi in gioco per esse (e a fare i famosi sacrifici).
      Non so perché, sarà il potere mediatico del centrodestra, o sarà la stanchezza da benestanti in inesorabile declino.

  3. Mio caro ippaso se quel grafico tu lo potessi far vedere a testa d’asfalto,ti direbbe che sei matto e che hai sbagliato,la linea rossa deve andare su perchè tutto è a posto tutto va bene,magari ti prenderesti anche dell’ingrato.
    Ciaoooooooooooooo.

    • Gli speculatori son tutti loro, e quindi questi grafici per loro (Berlusconi & Soci) han valore e conseguenze immediate.

      Certamente in pubblico farebbe come dici tu… ma in privato… sai quanto cerone suda e lascia appiccicato sul cuscino ogni notte!!!

      Che magra consolazione che è questa… 😦

  4. certo che si respira un atmosfera molto rovente nel ns. Paese…pensare che il mitico la buonanima di Biagi nel 1999 scrisse e presagì già questo:
    http://www.youcandid.com/video/6cc4225d7dd583d6996266ccb1cc82fe/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: