εγώ, Epicuro

Epicuro credeva che l’Atarassia fosse la via per raggiungere il piacere (Cit. “non alludiamo ai piaceri dei dissoluti o a quelli dell’ebbrezza, …, ma al non aver dolore nel corpo né turbamento dell’anima”). Partendo da una accurata e oggettiva conoscenza del mondo, e soprattutto dallo studio delle scienze naturali, egli mira alla semplice eliminazione di tutti i possibili turbamenti. L’uomo epicureo deve limitarsi a provvedere ai propri bisogni naturali (mangiare, dormire), a soddisfare qualunque eventuale desiderio umano non necessario (chenneso, far sesso, mangiare bene e con abbondanza, bere vino), e ad allontanare i desideri vani (potere, ricchezza, …). Non c’è morale che tenga (se gli dei esistono, sono in una condizione di beatitudine e non si curano delle vicende umane e del nostro comportamento: noi siamo totalmente liberi di vivere come vogliamo!), e non c’è paura a frenarci (i dolori non sono che passeggeri, e il timore per la morte è assolutamente infondato, dal momento che non la possiamo provare – quando lei è arrivata noi non ci siamo più).
Continua a leggere

Sono un materialista.

S: Non sia materialista!

M: Senta, lei che passa per istruito. Che cos’è un materialista?

S: Uno che dovendo scegliere tra una rosa e un pollo sceglie sempre il pollo.

O mioddio. Allora anche io sono un materialista!

Habemus papam

Lo spirito santo è sceso su questo blog. Ora tra i visitatori del nostro blog scientifico 2senxcosx possiamo annoverare niente di meno che il Papa in persona! Proprio così. L’altro giorno ci siamo felicemente accorti grazie al flag counter di aver ricevuto una visita direttamente dal Vaticano.

Ma come avrà fatto il Santo Padre a giungere a noi? Tenendo conto che la gentaglia che ci arriva solitamente cerca roba tipo “tette grosse”, “come prendere le supposte scappate nel culo”, “donne che amano troppo i piselli”, “mi piace mostrare il pisello”, “tre tette”, “le infilo la supposta tra le chiappe”, maiale che scorreggia”,”ammucchiate porche”, “minnie e topolino in versione sexy”, ecc…, mi chiedo come sia finito in questo covo di peccatori… ma si sa le vie del signore sono infinite e le mani del Papa sono quelle di un uomo…

Così lusingati da questa visita abbiamo pensato subito di ricambiare il favore andando sul sito ufficiale del Vaticano: http://www.vatican.va. Purtroppo non abbiamo trovato nessun blog in cui fare un po’ di spam e così ci siamo intrattenuti leggendo tutta la Bibbia (abbiamo molto tempo libero!). Questa lettura ci ha cambiato la vita. Tra i racconti che ci hanno maggiormente coinvolto c’è Genesi 38: una storia di sesso sfrenato, masturbazione, uccisioni (spesso Dio uccide solo perchè gli stai sulle balle) incesti, tradimenti, travestiti e chi più ne ha più ne metta.Vi proponiamo la versione originale, che potete trovare anche qui, con qualche nostro commento. Buona lettura.

Continua a leggere

Io l’avevo detto

Già l’avevo detto che, per quanto ne avevo capito, Hannah Montana è una pornostar. E non sono il solo a pensarlo. A pensarla così c’è anche un autorevole personaggio: Roman Polanski. L’ottimo regista, ma il pessimo uomo, sta per saldare i conti con la giustizia che aveva lasciato in sospeso nel lontano 1977, accusato di uno stupro di una tredicenne (come sempre non sono informato sulla vicenda, ma sono abbastanza arrogante da poterne parlare pur sapendone una cippa lippa). Dal carcere che lo sta ospitando Polanski non demorde e rilancia. Come potete leggere nell’articolo ha infatti richiesto la sua collezione privata di poster di Hannah Montana. Fin qui niente di strano, dopotutto si tratta della pornostar più in voga del momento e sarebbe ingiusto fermare la sua carriera solo per l’età: largo ai giovani.

Ad essere più imbarazzante è il gesto di solidarietà del Ministro francese Mitterand che ha regalato a Polanski il dvd di “Genitori in trappola”, con la dodicenne Lindsay Lohan come protagonista. Più che un gesto di solidarietà a me sembra che Mitterand lo stia pigliando allegramente per il culo. Polanski se ti beccano a a farti una pippa davanti a questo film sei fottuto.

L’aiuto maggiore è invece arrivato dal mitico regista italiano Tinto Brass: “quanti anni aveva la ragazza? 13, 14? È l’età in cui la Madonna ha partorito, pare”. Bisogna però saper leggere fra le righe. Il suo non voleva essere un intervento difensivo a favore di Polanski, ma una chiara accusa di stupro nei confronti dello Spirito Santo. E anche qui devo dire che io già l’avevo detto. In tempi non sospetti, quando ero ancora un bimbetto innocente e curioso che andava a catechismo, fui assalito da tremendi dubbi. Devo confessare che già allora la storia dello Spirito Santo non mi aveva mai convinto pienamente, c’era sempre qualcosa che non mi tornava.
Continua a leggere

Baciamo il culo a Renato

Vi voglio proporre questo video:

E’ la rappresentazione di un testo del Rev. Jim Huber, Kissing Hank’s ass. E’ una simpatica rivisitazione della… ma lascio a voi capire di cosa parla. Di seguito propongo la traduzione in italiano (lo so che siete ignoranti: non per niente siete il mio pubblico!)

Continua a leggere

Giochi biblici

L’Italia è uno Stato indubbiamente laico, come sancito dalla nostra amata e rispettata Costituzione:

Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.

Sì lo so, non ci crede ovviamente nessuno. Sappiamo bene che la realtà è molto diversa. Appena un Ruini caca qualche sentenza dalla bocca, tutti a preoccuparsi di quanti voti si possano spostare se non gli si dà retta… senza contare i privilegi di cui gode il clero… alla faccia della laicità dello stato!
Vista l’italica situazione (ma non poteva restarsene ad Avignone il papa?) è meglio abituare fin da subito i nostri giovani virgulti, futuro del Bel Paese (il formaggio?), ad essere dei bravi cattolici, timorati di iddio e buoni conoscitori della bibbia.

E cosa c’è di meglio dei giochi, per plagiare le giovani menti dei bambini? Eh sì! La cosa migliore è plasmare fin da subito le loro piccole menti, prima che possano sviluppare un senso critico. Ecco che a tale scopo ci vengono in soccorso dei Lego biblici: imperdibili! Così i futuri chierichetti potranno giocare a far rivivere le gesta narrate nell’Antico Testamento. Certo l’Antico Testamento era abbastanza cruento e infatti i bimbi potranno divertirsi a giocare a massacri e stragi per la maggior gloria di Dio! Ma non solo anche inseguimenti, decapitazioni, sbudellamenti ecc.. Abbiamo poi immagini inedite di un dio quanto mai incazzuto che prende a clavate un re o mentre innalza alle cronache una banda di teppisti.

Un altro gioco da regalare ai vostri bimbi e con cui possono divertirsi anche i grandi è il Bibleopoly, la versione biblica del classico monopoli. Naturalmente non c’è prigione nel mondo del buon dio e così al suo posto si va in meditazione: si sa che per il papa e la sua allegra combriccola meditare prima di parlare è una punizione ben più severa della prigione. Infine non preoccupatevi potete costruire tutti gli hotel (in questo caso chiese) che volete, tanto l’ICI non si paga… conviene!

Palla pesante. Ricerca scientifica.

La crescita ti lascia dei dubbi. Specie quando questa non è simmetrica. Ad un certo punto sembra che una parte di te prevarichi l’altra e cresca cresca cresca.
Sì, ho una palla più grossa dell’altra.

Continua a leggere