11 settembre (1973)

L’11 settembre 1973 morì Allende.

Riassunto veloce. Gli USA fecero di tutto per impedire a un comunista di diventare Presidente del Cile, ma quando nel 1970 Allende vinse le elezioni, Nixon fece partire nel ’73 il cosiddetto Track II (come dire “piano B”) che portò a un tremendo colpo di stato militare. Seguirono gli anni bui della dittatura di Pinochet. Ora l’attentato alle torri gemelle si è sovrapposto a questo tragico evento della storia, cancellando la commemorazione e il ricordo in questo giorno del golpe.

I motivi di quell’intervento americano?

« Non vedo perché dovremmo restare con le mani in mano a guardare mentre un Paese diventa comunista a causa dell’irresponsabilità del suo popolo. La questione è troppo importante perché gli elettori cileni possano essere lasciati a decidere da soli.  » Kissinger.

Vabbè, io vi consiglio fortemente di rileggere l’ultimo discorso che il Presidente fece ai cileni, mentre il Palazzo nel quale si trovava era assediato dalle truppe traditrici (c’è la traduzione in italiano):

http://www.ossimoro.it/Allende-Radio%2011-09-73.htm

Qui di seguito anche una canzone di un cantautore cileno che ascolto molto spesso, ma in particolare oggi. Victor Jara, anche lui vittima di quel tremendo colpo di stato, ucciso a colpi di pistola dopo giorni di torture atroci:

 

 

Annunci

11 Risposte

  1. Tutto perché gli Stati Uniti non si sanno mai fare i cavoli loro! Hanno questa odiosa arroganza di voler essere sempre i decisionisti di tutto e per tutti.
    Meglio un maledetto come Pinochet che un comunista come Allende no?
    Nessun motivo valido implica una loro discesa in campo, non sono i custodi della verità assoluta e nemmeno portatori di pace, soprattutto perché la vogliono portare con la violenza.

    Sono americano, ma non sono né cieco né sordo 😉

    Bel post, finalmente qualcuno che ricorda un altro triste, tristissimo 11 Settembre!

    • Sei americano?
      Secondo me l’America è il mix del meglio e del peggio che si possa trovare in circolazione.

      Allende… è la risposta alla domanda che molti si fanno… cioè se sia possibile un paese socialista democratico, giusto e moderno. Purtroppo non abbiamo fatto in tempo ad ascoltare la risposta fino in fondo, ma ci è parso proprio che fosse un sì!

      Ciao!

      • Sono un quazzabuglio di etnie, in parte sono americano da parte di papà 🙂

        Già, lui avrebbe dato una seria risposta anche se in cuor mio la conosco già, ed è un sì 🙂

  2. Quand’ero piccolo gli americani mi gasavano un casino. Probabilmente per l’A-team e qualche film ultra fascistone come rocky o rambo. Conoscendoli pian piano e bene sono arrivato a considerarli il male assoluto. Facendosi scudo con i comunisti una volta e con i terroristi oggi sono sempre riusciti a ottenere il controllo di quello che volevano a costi di centinaia di migliaia di vite.
    Meno male che adesso c’è Obama ed è partita la rivoluzione 🙂

    Bel post ippy!

    • Ciao palnove!

      Io nella cultura americana ho trovato cose fantastiche, ad esempio sono innamorato dei testi di Thoreau (anche se non li condivido al 100%), come l’apologia di John Brown e altri.

      Poi se invece parliamo della America ufficiale, lo Stato Americano, U.S.A., ne penso male, molto male… 😦

      • La cultura americana è fantastica perchè è un miscuglio di culture, poi quando si va a parlare degli Stati Uniti come stato allora si cade davvero in basso!.

    • Beh, Obama un po’ mi ha deluso ma non tutto si può avere. Spero si riconfermi ma l’aria tira brutta dalle sue parti

      • Io credo che un Presidente non possa cambiare molto. Il potere è spesso altrove… ahimè.
        Però è bello provarci. Con il tempo potremo capire se gli USA stanno cambiando e come lo stanno facendo.

        Ciao!

  3. Per quanti anni l’America del Nord è stata “padrona” dell’America del Sud?
    Non solo in Cile, ma in molti paesi del sudAmerica gli Usa hanno messo le zampe soprattutto con la Cia.
    Hanno provato anche con Cuba, ma….. non hanno voluto i cubani stessi.
    Ciao Ippaso. Grazie di aver ricordato l’11 settembre 1973.
    Un abbraccio.

  4. Allende non era un comunista…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: